ENERGIA - SCIAMANESIMO - PRANOTERAPIA

Mercoledì, 25. Maggio 2016, 18:30

Pranoterapia Intisio.jpg

- -

Contatto : 02-72023205 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come si è evoluta la conoscenza dell’Energia e come è cambiato il suo utilizzo alla luce di una nuova filosofia sciamanica?

Conferenza esperienziale di Carlo Intiso

La figura dello sciamano nasce nelle società "primitive" con lo scopo di risolvere problematiche di base per la sopravvivenza di qualsiasi comunità: salute, riproduzione e sussistenza.

Secondo queste società erano gli spiriti ultraterreni a determinare la sorte e gli avvenimenti terreni; ogni problema poteva perciò essere risolto solo da qualcuno che avesse la capacità e i mezzi per entrare in contatto con tali spiriti, affrontando un "viaggio" ultraterreno nel loro mondo, trovando lì la soluzione ai problemi. Questo è lo sciamano, un "ponte" tra il mondo terreno e quello ultraterreno. Secondo la cultura sciamanica, non si può diventare sciamani per scelta o per semplice iniziazione, ma si deve ricevere una "chiamata" da parte degli "spiriti".

Lo sciamano non deriva da un'istituzione ma ha base empirica, possiede facoltà innate o trasmesse e ha un comportamento di carattere estatico, in trance è ponte fra le energie spirituali e quelle terrene, un canale della volontà divina e delle forze della natura che mette a disposizione dell'umanità attraverso l'amore e la comprensione. Aspetto significativo della "cura" nella credenza sciamanica è che la guarigione è sia fisica che psichica. (cit.)

Ma tutto si evolve, si trasforma, nulla è immutabile; anche il DNA dell’uomo si evolve, subendo una continua e naturale trasformazione, portando dentro di sé la verità. Alla luce di ciò, non possiamo quindi pensare oggi alla figura dello Sciamano così come era concepito nelle civiltà antiche, fermi restando gli obiettivi rivolti al benessere delle persone.

Ecco che in questo modo possiamo conoscere Carlo Intiso come un viaggiatore sciamanico, che grazie alle conoscenze acquisite in oltre 40 anni di studio, ha saputo “viaggiare” evolvendosi, utilizzando le sue capacità, la sua forza e quella della natura, cioè l’energia in ogni sua forma. Nasce così la nuova Filosofia Sciamanica dove il filosofo è lo sciamano della cultura e lo sciamano è il filosofo della gente. Oggi Carlo si avvale di una disciplina del tutto PERSONALE, che non prevarica e non si confonde con altre a molti note, e fa della sua forza il risultato.

Nel corso della serata Carlo vi farà sperimentare direttamente come la sua energia, che tiene vivo l’utilizzo primordiale dell’energia e della tradizione degli Indiani d’America, possa intervenire su ciascuno di noi su tutti i piani: fisico, mentale ed emozionale.

Ingresso libero

Carlo IntisioCarlo Intiso nasce a Genova il 6 marzo 1960. A 17 anni quasi per gioco scopre, grazie ad amici operanti nel settore, di avere un “dono” nelle mani: gli dicono “sei un pranoterapeuta”. Carlo rifiuta per molto tempo l’etichetta di pranoterapeuta, in quanto associato al “dono” e simbolo di diversità; lui infatti sostiene che questo “dono” è parte di ogni essere umano. Ma quell’episodio e quello che gli era stato detto, gli permise di dare una spiegazione al perché in tutti quegli anni fossero accadute e continuassero ad accadere cose “atipiche” nella sua vita di tutti i giorni.
Da quel momento nacque ovviamente una curiosità, un’esplorazione, uno studio e una ricerca di cosa fosse il prana e l’energia in generale, mettendo a confronto gli strumenti della scienza con quelli della natura.
Grazie anche al sacerdote pranoterapeuta dell’ospedale dove da piccolo ha trascorso 5 anni della sua vita per una gonilite tubercolare, del tutto guarita e riassorbita dopo un importante viaggio, inizia un percorso di studi a pochi accessibile, grazie al quale esplora ogni forma di energia a 360°, includendo anche la conoscenza di tutte le fonti energetiche all’uomo conosciute e sconosciute. Il suo percorso, che ormai dura da quasi 40 anni, è un continuo studio e approfondimento di ogni tipo di energia esistente anche in natura (minerale, vegetale, animale...).
Il tempo passa e Carlo si rende conto che la conoscenza dell’energia lo indirizza sempre di più verso la guarigione, questo lo spinge allo studio della medicina tradizionale occidentale, orientale e dei Nativi d’America. La sua energia, il suo prana prende infatti forza e si alimenta grazie a un mix di conoscenze e di sperimentazioni sul campo con i quali aumenta la sua capacità di utilizzo del prana e la sua padronanza, tenendo prevalentemente vivo in lui l’utilizzo primordiale dell’energia tipico degli Indiani d'America, i quali traggono energia da ogni fonte in natura: la loro forza è la forza energetica interiore supportata da rituali e tecniche antiche.
Oggi Carlo, fatto tesoro di tutte le sue conoscenze, della sua padronanza nell’utilizzo del prana e di alcune tecniche della bioenergetica, si avvale di una disciplina del tutto PERSONALE, che non prevarica e non si confonde con altre a molti note, e fa della sua forza il risultato.
Carlo Intiso riceve privatamente per incontri individuali a Milano, Genova e Chiavari (www.carlointiso.it).

Luogo 

I Sentieri del Vento
via Santa Marta 19
Milano
Lombardia
20123
Italia
02 7202 3205
http://www.isentieridelvento.com


Sala esposizioni e conferenze

Salone per lavori di gruppo

Salette per trattamenti individuali

 

   
 

Altre informazioni:

  Visite : 627