L'INFOVISIONE DI MARK KOMISSAROV

Mercoledì, 2. Novembre 2016, 18:30

Infovisione immagine 1.jpg

- -

Contatto : 02-72023205 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Infovisione figuraLE TECNICHE DI INFOVISIONE: visione ad occhi chiusi e sviluppo dei sensi non convenzionali

Presentazione esperienziale di Mara Amirzhanova, Presidente dell'Associazione Infovisione

La scienza proclama che l'individuo medio utilizza soltanto il 10% della sua capacità mentale. Nell'ipotetico 90% di massa inutilizzata si nascondono importanti capacità psichiche in generale. Dal 2000 Komissarov studia la capacità del cervello umano di ricevere informazioni dal mondo circostante direttamente, senza l'uso degli organi sensoriali convenzionali. Egli ha messo a punto dei metodi che consentono di accedere alla nostra parte intuitiva, normalmente denominata terzo occhio, per far sì che le nostre percezioni oltre la realtà dei sensi possano essere richiamate a nostro piacimento.

Nel corso della serata verranno fornite tutte le informazioni di base sull'insegnamento delle tecniche e saranno eseguiti alcuni esperimenti di "infovisione" insieme ai presenti.

Ingresso libero

IL SEMINARIO

Dal 2000 il Prof. Mark Komissarov studia la capacità del cervello umano di ricevere informazioni dal mondo circostante direttamente, senza l'uso degli organi sensoriali convenzionali.
Nella nostra vita quotidiana utilizziamo normalmente i nostri 5 sensi per arrivare a percepire la realtà. Ci sono stati pero’ sicuramente momenti in cui siamo riusciti a percepire quel qualcosa oltre la realtà fisica, oltre la normale comprensione razionale, oltre il normale stato di veglia. Questi rari e preziosi momenti vengono comunemente chiamati INTUIZIONE.

Il seminario di Infovisione con Mark Komissarov permette di accedere a quella nostra parte intuitiva, normalmente anche denominata terzo occhio, per far sì che le nostre percezioni oltre la realtà dei sensi possano essere richiamate a nostro piacimento.
Il nostro eterno desiderio .... conoscere, prevedere, anticipare …
Il cervello ha la capacità di ricevere segnali e decodificarli con il metodo della visualizzazione percettiva. Attraverso una serie di esercizi molto pratici e mirati verra’ sviluppata questa capacità normalmente latente dentro di noi. Il seminario ha il preciso scopo di andare a contattare e risvegliare quelle parti profonde e inesplorate della nostra mente portandole alla superficie della nostra coscienza.
Con questo seminario è possibile ciò che normalmente appare impossibile: accedere alla nostra intuizione e aprire il terzo occhio.

Sono innumerevoli e straordinarie le conseguenti potenzialita' di applicazione! Permettiamoci di cambiare vita e di migliorare la nostra esistenza, di arrivare a sentire che il nostro essere multidimensionale puo’ esprimersi al suo meglio.

I BAMBINI FINO A 12 ANNI SONO IN GRADO DI ATTIVARE LA VISIONE IN POCHI MINUTI !!!

Per informazioni sui prossimi corsi di Infovisione a Milano rivolgersi alla Dott.ssa Mara Amirzhanova che è la responsabile di Infovisione in Italia: cell. 340-419 29 22  e.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Infovisione ritrattiMARK KOMISSAROV

Mark Komissarov è nato a Mosca nel 1949. Si è Laureato al Moskow Chemical Engineering Institute e vive negli USA dal 1989, Nel 2000 fu testimone oculare di un fenomeno eccezionale: un uomo, guardando attraverso il muro di una stanza, riferi perfettamente i gesti che un'altra persona stava compiendo al di la della parete. Da allora Mark si interessò moltissimo ai fenomeni di chiarovegenza ed allo studio della capacità che ha il cervello umano di ricevere informazioni dal mondo circostante. Ha chiamato questa innovativa tecnica INFOVISIONE, brevettata nel 2006 negli Stati Uniti.

Mara Amirzhanova

Laureata in medicina e chirurgia all'Università dell'ex Unione Sovietica nel 1986, ottiene la seconda laurea all'Università La Sapienza di Roma nel 2003, specialista in dermatologia e medicina estetica. Lavora come medico dermatologo a Roma in clinica "Domimed". E' Presidente dell'Associazione Infovisione Italia e fa volontariato per promuovere l'Infovisione in Italia.

 PER SAPERNE DI PIU' 

Mark Komissarov insegna a sviluppare la “infovisione”, a vedere cioè anche a occhi chiusi.
Dopo i dodici anni il cervello comincia a lavorare come quello di un adulto, cioè sa cosa “si può fare” e cosa no. Ad esempio, sa che si può vedere a occhi aperti, ma non chiusi.
Il cervello di un bambino è più flessibile. I bambini credono nelle favole, e sono disposti a credere davvero che si possa vedere con gli occhi chiusi.
Se un adulto tornasse bambino, riuscirebbe a fare tutto più facilmente.
Con gli adulti il compito è convincere il loro cervello. Il nemico principale allo sviluppo di nuove capacità è il proprio cervello, perché questo non può mettere in discussione i pilastri che sono alla base del mondo così come lo percepisce: non si può volare, passare attraversare i muri, vedere a occhi chiusi…
Agli adulti bisogna quindi dimostrare che non solo è possibile anche per loro vedere a occhi chiusi, ma che il mondo non sarà per questo più incerto ma anzi più grande e più bello.
Quello che Mark Komissarov insegna non è “vedere” a occhi chiusi, ma “sapere”. E per sapere non si deve per forza usare la “vista”. I sensi sono canali che usa il cervello per ricevere l’informazione. Attraverso la vista, ad esempio, il cervello riceve le informazioni che poi elabora in modo da rappresentarsi visivamente l’oggetto.
Ma c’è un altro senso, oltre ai cinque sensi di base, che permette al cervello di ricevere l’informazione “direttamente”, cioè di “sapere”…
La “visione” di Mark Komissarov va al di là della realtà conosciuta attraverso i cinque sensi, e la fa diventare “informazione”.

E’ possibile leggere con gli occhi completamente bendati? O vedere attraverso un muro? Mark Komissarov ne è certo; e insegna come si attiva e si sviluppa questa facoltà, che lui chiama “Infovisione”.
Di Komissarov ci parla con grande chiarezza e competenza colei che ne divulga le ricerche e l’operato in Italia: Ekaterina Fadeeva, recentemente anche apparsa su Rai Uno e sul numero di luglio della rivista “Si”
Su certi argomenti Ekaterina dimostra subito sicurezza, preparazione e una maturità spirituale fuori dalla norma, certamente insolita per la sua giovane età. Ed ecco, in sintesi, quanto ci ha detto su Komissarov.
Circa 12 anni fa l’ingegnere russo Mark Komissarov fu testimone oculare di un fenomeno eccezionale: un uomo, guardando attraverso il muro di una stanza, riferì perfettamente i gesti che un’altra persona stava compiendo al di là della parete. Da allora Komissarov si interessò soprattutto ai fenomeni di chiaroveggenza.
L’ingegnere russo sostiene l’ipotesi che ciascuno di noi, attraverso uno speciale training, possa imparare a sviluppare l’Infovisione, cioè a percepire la realtà senza utilizzare i cinque sensi; e sulla base di questa ipotesi, ha realizzato e brevettato, nel 2006, la tecnica che consente di attivare tale capacità innata.
A New York ha poi fondato la Scuola di InfoVisione; e si è dedicato specialmente ai non-vedenti e agli ipo-vedenti, attraverso la Fondazione Blinde Care.
Gli allievi della scuola di InfoVisione vengono guidati ad acquisire la straordinaria capacità di percepire le immagini con gli occhi bendati e a identificare gli oggetti anche attraverso barriere fisiche.

Maksim non ha ancora compiuto 12 anni; ci da una dimostrazione delle sue straordinarie capacità.
Non ci avrei creduto se non l’avessi visto con i miei occhi: indossa una benda che impedisce completamente la vista, eppure riesce a leggere il testo dei biglietti da visita dei giornalisti.
Maksim è seguito dal Centro di InfoVisione di Almaty.
Un giornalista del Total viene poi invitato a fare dei movimenti, mentre altri due bambini, bendati anch’essi, sono nella stanza. Poco dopo gli stessi bambini ripetono tutti i gesti dell’uomo, al 100%.
Il Centro di InfoVisione in Almaty è stato realizzato da Mark Komissarov, autore del metodo che porta lo stesso nome. L’obiettivo più importante per lui è quello di aiutare i bambini non vedenti.
Mark, solitamente qui lavorate con i bambini non vedenti. In che modo vedono, se in realtà i loro occhi non funzionano?
Gli organi dei sensi non sono nient’altro che intermediari tra il mondo circostante e il cervello. Tutto è energia in questo mondo. I miei studenti utilizzano solo quella.
A quale energia si riferisce in particolare?
Per il suono è l’energia delle onde acustiche. Per le immagini, la luce riflessa degli oggetti. L’informazione del gusto e dell’odore è l’energia delle reazioni chimiche che derivano dalla risposta del corpo agli svariati stimoli. Il sesto senso reagisce proprio a queste energie: io l’ho chiamato Centro della Percezione dell'Informazione (CPI).

Per il centro di percezione è indifferente quale tipo di energia sta entrando in contatto o a quale distanza. Una mia alunna, trovandosi a Mosca, ha letto il giornale che si trovava sul mio tavolo a New York.
I vostri alunni percepiscono le informazioni solo da testi o da immagini?
No: il cervello di un adulto è capace di leggere vari tipi di informazioni. Risponderò con alcuni esempi. Una mia allieva tenne in mano un piccolo supporto magnetico per computer, per 20 minuti circa, con gli occhi chiusi. Poi aprì gli occhi e, senza utilizzare il lettore ha detto: ” Mark, sono entrata dentro il disco. Qui ci sono 5 cartelle: una su Tsiolkovsky, un’altra su Nicola Tesla e altre. Cosa vuoi che ti leggo?”
le risposi: “Leggimi Tsiolkovsky!” Passarono altri 15 minuti e la ragazza cominciò a leggere l’articolo, come se stesse leggendo da un foglio di carta. Un altro mio alunno addirittura leggeva l’informazione da un dvd.


Guardate il video con la dimostrazione di questo metodo straordinario, che ha permesso a un bambino non vedente dalla nascita di ricevere l'informazione attraverso il canale alternativo e di "Vedere" !!!

Un altro video con una ragazza non vedente dalla nascita

Flavia Schiavone intervista Mark a Roma, marzo 2014

Luogo 

I Sentieri del Vento
via Santa Marta 19
Milano
Lombardia
20123
Italia
02 7202 3205
http://www.isentieridelvento.com


Sala esposizioni e conferenze

Salone per lavori di gruppo

Salette per trattamenti individuali

 

   
 

Altre informazioni: Presentazione esperienziale ad ingresso libero

  Visite : 1653