Ho danzato nel mese della luna del ciliegio selvatico maturo

Venerdì, 14. Ottobre 2016, 18:30

Eva Fodor base.jpg

- -

Contatto : 02-72023205 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Presentazione e firma del libro di Eva Fodor
"Ho danzato nel mese della luna del ciliegio selvatico maturo" - Aletti editore

sarà presente l'autrice

Un percorso di ricerca personale che si intreccia alla prospettiva del mondo Lakota attraverso i rituali e la visione propria del gruppo Sioux. I Lakota, il più occidentale dei tre gruppi Sioux, sotto la pressione di popolazioni native confinanti, spinte a loro volta verso occidente e armate dall'uomo bianco, arrivarono ad occupare quelli che attualmente sono il Dakota del Nord e il Dakota del Sud. Dopo la loro migrazione verso le grandi praterie ed il conseguente distacco di fatto dal resto della confederazione Sioux, ricostruirono idealmente i "sette fuochi del consiglio". Il libro investiga quei rituali sviluppando parallelamente un persorso di ricerca intimo e personale.

Ingresso libero

L'autrice dice di se': «Sono una pittrice e scrittrice d'origine ungherese, da 45 anni vivo in Italia. Attualmente risiedo nella provincia di Parma. Un detto buddista dice: non cercare il Maestro, quando sarai pronto, ti troverà Lui. Kam Lau Nightchase, Uomo Medicina di origine Lakota, arrivò e mi ha indicato la Strada Rossa. Agli inizi degli anni'90 è venuto a Parma ove ho avuto l'immensa fortuna di fare la sua conoscenza grazie ad amici e conoscenti comuni. Oggi nel 2015 sono passati oltre ventidue anni da quando ho iniziato il mio percorso seguendo gli insegnamenti e la Visione di Kam.»

Eva Fodor libro

Un libro insolito quello della pittrice e ora anche scrittrice di origini ungheresi Eva Fodor. Non è un semplice saggio che spiega il mondo sacro e divinatorio degli indiani Lakota, ma è narrazione d’esperienza diretta e di pratica dei riti. Scopriamo allora, ancora una volta, come tutte le mitologie ripercorrano gli stessi topoi, come ci siano archetipi comuni e come importanti credenze siano solo apparentemente dimenticate e messe da parte, mentre fanno parte del bagaglio culturale e spirituale di tutti gli esseri umani.

Eva riconduce il lettore al contatto con un universo primigenio, dove tutto è simbolo e significante, ogni cosa parla e schiude il suo mistero. Abbiamo perso il contatto con le cose, con l’anima delle cose, degli elementi e della natura. E’ lì invece dove si riattiva il flusso della vita, il senso del nostro essere più profondo, dove ci viene restituita inconsapevolmente la verità. E’ un cammino di consapevolezza quello che lei ci offre e un invito alla comprensione delle altre culture. Bisogna ritrovare l’armonia con la natura, con la terra, il cielo, il sole, il vento, ma anche con la notte e le ombre. Affrontare anche la paura e l’oscurità, il dolore, il sacrificio, il rischio del male. Tutto passa attraverso i riti, nel corpo e poi nell’anima.
Tanti viaggiano verso Oriente per ritrovare il sacro e il senso della vita, lei è andata a ovest, nelle terre degli indiani americani. Ma alla fine non c’è meta che non sia inizio, occidente che non sia anche oriente. E rigenerazione, rinascita, rivelazione.
Un libro iniziatico, colmo della poesia dello stupore, del coraggio di chi si è perduto e ricerca la strada. La strada rossa, come la chiamano i Lakota Rossa come il sangue, la linfa vitale, il fuoco. Tutto è simbolo, il tempo, lo spazio, l’incontro. E ha un senso preciso, magari ancora incomprensibile. Quindi anche l’incontro con questo libro, dal titolo che suona come un sogno, un haiku dell’altro estremo del mondo o un verso del misteriosofico poeta Yeats: “Ho danzato nel mese della luna del ciliegio selvatico maturo”. Tutto torna.
Manuela Bartolotti

Luogo 

I Sentieri del Vento
via Santa Marta 19
Milano
Lombardia
20123
Italia
02 7202 3205
http://www.isentieridelvento.com


Sala esposizioni e conferenze

Salone per lavori di gruppo

Salette per trattamenti individuali

 

   
 

Altre informazioni: Conferenza - presentazione libro
Ingresso libero

  Visite : 400